Centro storico

01 02 03 04 05
Committente:
Comune di Castiglione del Lago(PG)

Incarico:
Pavimentazioni Centro Storico e Sottoservizi

Ubicazione dell'opera:
Provincia di L’Aquila – San Vittorino (AQ)

Prestazioni rese:
Progetto Definitivo/Esecutivo
Descrizione del progetto:
Il PUC offre oggi la possibilità di completare la sistemazione del centro storico di Castiglione del Lago, inserendosi in quel programma di valorizzazione già avviato da alcuni anni, nell’ambito del quale sono state sostituite le pavimentazioni di alcune traverse minori. Il progetto intende conferire un nuovo e più adeguato “decoro” alle strade principali che corrono in direzione longitudinale (via del Forte, via Vittorio Emanuele, via dell’Asilo), interrotte dagli slarghi di P.zza C. Caporali e P.zza delle Erbe. L’intervento di sistemazione attuale consiste nella rimozione della pavimentazione esistente, ormai usurata, e nell’adeguamento degli impianti relativi ai sottoservizi, che saranno alloggiati in trincea.Il progetto della pavimentazione si ispiri agli stessi modelli storici: il modulo quadrato ripetuto più volte, tracciato dall’alternarsi della pietra del Pianello e dell’arenaria; il triangolo, richiamo al mastio, come anche alle teorie urbanistiche medievali. La gerarchia delle strade è determinata nel progetto da una diversa disposizione delle pietre a formare disegni differenti ma in armonia tra loro. Anche qui un richiamo storico: nel tessuto cittadino si distinguevano le strade principali, che favorivano i cavalieri nella guerriglia urbana e lungo le quali la classe dominante costruiva le proprie abitazioni su più piani, e la strade secondarie, un tessuto spezzato adatto alla difesa di uomini a piedi contro i cavalli, costituito da vicoli stretti e in forte pendenza, con scale e vie cieche, dove vivevano i pedoni (il popolo) in abitazioni ad un solo piano e con dimensioni limitate. Il presente progetto di pavimentazione ripropone quindi le forme e le “gerarchie” appena descritte, con l’intento di raccontare anche un po’ la storia del paese nei suoi significati simbolici, per incuriosire forse i fruitori a conoscere le origini di un paese, o meglio di un’inespugnabile fortificazione, una delle più solide dell’Italia centrale.